ePrivacy and GPDR Cookie Consent by TermsFeed Generator

Lapland self-sufficient trek

Lapland self-sufficient trekking

It was January 2006 and we came up with the idea of organizing a trek in one of the most famous, but least known territories, Lapland. But not that of the evergreen wooded Taiga, rather the northernmost area, that of the mountainous Tundra, between Finland, Sweden and Norway, where Mount Halti rises …

The planning of the trip leads us to choose the central part of August for work reasons, the most risky period for disturbances, but definitely less crowded especially with mosquitoes.

We fly from Bologna to Helsinki, then to Rovaniemi, the capital of Finnish Lapland, we are already at the 66th parallel, the Arctic Circle, but we will go further north than 300km to Kilpisjarvi, at the 69th parallel.

trekking in lapponia

We arrive in Kilpisjarvi, by bus, around 8 pm. Just enough time to go to the visitor center to leave our itinerary and we are on the path that will take us to Mount Halti in a few days. The Sun is still high, like us at 5 pm and it will not set all night, it will remain “resting” on the horizon. We cover the first 10km in a few hours, enjoying the night sun, to stop at the refuge to rest, but first we eat something “tasty” freeze-dried food … The next day we cover 30 km and we stop at a refuge on the shores of a lake, we consume the freeze-dried dinner dreaming of grilled bacon and sausages.

On the fourth day we climb the rocky slopes of Mount Halti to the top. Now we are ready for the 140km back to Kilpisjarvi, where a “real” dinner, beer and other days of trekking awaits us.

Lapponia trekking
Lapland self-sufficient trekking

The equipment was excellent, merino wool underwear, softshell and shell, the 25 kg backpack did its job despite the weight. We could have left the tent at home, given the excellent organization of the free shelters of the Finnish Forestry Authority, arranged at an average of one every 10km. What we really missed was a hearty and tasty meal, maybe having had the modern K rations !!! Also considering that the water supply is absolutely not a problem, at these latitudes, a Kuksi (wooden cup) is enough and you can drink quietly from the river or lake …

Good road !

Scroll to Top

Istruzioni per le taglie
Vorremmo assicurarci che l’abbigliamento che acquisti sia davvero adatto a te, affinché possano svolgere correttamente il loro scopo. Ti preghiamo di investire un momento del tuo tempo per consultare la guida alle misure e la tabella delle dimensioni corrispondenti per evitare errori. Per prendere la giusta misura, prova gli abiti che ti stanno bene e misura.

Il petto
Prova gli abiti e appoggiali su una superficie piana. Misura dal bordo sinistro al bordo destro appena sotto le maniche.

Vita
Prova gli abiti e appoggiali su una superficie piana. Misura dal bordo sinistro al bordo destro in vita.

Lunghezza manica
Indossa una camicia che ti piace, misura con un braccio al fianco, dalla cucitura della spalla lungo tutto il braccio fino a trovare la lunghezza desiderata. Si consiglia di posizionare la manica alla base del pollice (situata sull’articolazione del polso). Nelle giacche con maniche raglan, come Stratus® o Cumulus®, le misure delle maniche devono essere prese dalla base del colletto fino al polsino della manica.

Cinta
Appoggia i pantaloni su una superficie piana. Misura la distanza del bordo interno dal cavallo, dove si incontrano le cuciture anteriore e posteriore, sul fondo della gamba.

Lunghezza dei pantaloni
Stendi i pantaloni su una superficie piana con i bordi esterni su entrambi i bordi. Fare attenzione a rimuovere eventuali rughe e pienezza dal pannello posteriore. Misura la distanza dalla parte superiore della cintura alla parte inferiore dell’orlo.

Per le gonne
Appoggia la gonna piatta più adatta alla tua taglia con le cuciture laterali rivolte verso l’alto. Usa la mano per appiattire / raddrizzare le rughe sul tessuto. Quindi misurare la distanza tra il punto del bordo superiore e il punto del bordo inferiore. Per ottenere il risultato più accurato dovresti misurarlo lungo le cuciture laterali.

Girovita
Appoggia la gonna piatta più adatta alla tua taglia con la cerniera frontale rivolta verso l’alto. Usa la mano per appiattire / raddrizzare le rughe sul tessuto. Misurare la parte superiore della gonna (la linea di cintura) a partire da un bordo laterale verso il lato opposto. Quindi, raddoppia il risultato per ottenere la circonferenza della vita.

Circonferenza fianchi
Appoggia la gonna piatta più adatta alla tua taglia con la cerniera frontale rivolta verso l’alto. Usa la mano per appiattire / raddrizzare le rughe sul tessuto. Quindi misurare la distanza tra i punti laterali opposti sulla parte dell’anca (a seconda del taglio della gonna, i fianchi dovrebbero essere di circa 11-14 cm sotto il bordo superiore della gonna). Raddoppia il risultato per ottenere la circonferenza dei fianchi. La tolleranza per le dimensioni indicate nella tabella è di +/- 2 cm (vale solo per l’abbigliamento).