ePrivacy and GPDR Cookie Consent by TermsFeed Generator
cibo d'emergenza

cibo d’emergenza

Il cibo d’emergenza

Il cibo d’emergenza è ricercato specialmente nei periodi di crisi sociale , che potrebbero minare l’approvvigionamento normale degli alimenti , specialmente nel nostro mondo globalizzato , dove siamo abituati ad entrare in un supermercato e acquistare quello che più ci aggrada.

Nella società moderna utilizziamo cibo lunga conservazione nelle dispense , ” quel di più nel caso che ”  , in genere sono prodotti inscatolati che hanno una scadenza molto lunga , in genere carne , frutta sciroppata e cibi secchi sottovuoto .

Da sempre l’uomo ha cercato di conservare , per i periodi di magra o per l’inverno , i cibi che consumava abitualmente , ma trattandoli in diversi modi per prolungarne la durata , pensiamo alla carne essiccata , il pesce affumicato o ancora la salatura di carne e pesce e l’essiccatura della frutta . Con la modernità si è arrivati alla liofilizzazione , essiccatura a freddo , si crea cosi un cibo che non scade o che dura comunque anni .

I settori che usano da sempre alimenti di emergenza sono quelli che hanno bisogno di cibi nutrienti , leggeri e facili da trasportare e preparare , come i militari , gli avventurieri e gli escursionisti . I militari si trovano spesso lontani dalle linee di approvvigionamento , si pensi al recente Afghanistan , si devono portare gli alimenti nutrienti nello zaino e prepararli nel modo più semplice e veloce . Stesso dicasi per gli avventurieri che durante una spedizione in Antartide o in Siberia necessitano di un serio apporto calorico , ma hanno poco spazio nella slitta . Anche chi affronta dei lunghi trekkings in autosufficienza predilige cibi d’emergenza , nutrienti , leggeri e facili da preparare .

Quindi che siate militari , avventurieri , preppers , survivalisti o aspettiate l’apocalisse zombie , la cosa importante rimane la giusta scelta dei giusti alimenti d’emergenza , per affrontare la missione o la crisi che vi aspetta . Dovrete mangiare per giorni alimenti liofilizzati , quindi scegliete prodotti sani (più naturali possibile) , gustosi e nutrienti .

Stay safe !

Torna su

Istruzioni per le taglie
Vorremmo assicurarci che l’abbigliamento che acquisti sia davvero adatto a te, affinché possano svolgere correttamente il loro scopo. Ti preghiamo di investire un momento del tuo tempo per consultare la guida alle misure e la tabella delle dimensioni corrispondenti per evitare errori. Per prendere la giusta misura, prova gli abiti che ti stanno bene e misura.

Il petto
Prova gli abiti e appoggiali su una superficie piana. Misura dal bordo sinistro al bordo destro appena sotto le maniche.

Vita
Prova gli abiti e appoggiali su una superficie piana. Misura dal bordo sinistro al bordo destro in vita.

Lunghezza manica
Indossa una camicia che ti piace, misura con un braccio al fianco, dalla cucitura della spalla lungo tutto il braccio fino a trovare la lunghezza desiderata. Si consiglia di posizionare la manica alla base del pollice (situata sull’articolazione del polso). Nelle giacche con maniche raglan, come Stratus® o Cumulus®, le misure delle maniche devono essere prese dalla base del colletto fino al polsino della manica.

Cinta
Appoggia i pantaloni su una superficie piana. Misura la distanza del bordo interno dal cavallo, dove si incontrano le cuciture anteriore e posteriore, sul fondo della gamba.

Lunghezza dei pantaloni
Stendi i pantaloni su una superficie piana con i bordi esterni su entrambi i bordi. Fare attenzione a rimuovere eventuali rughe e pienezza dal pannello posteriore. Misura la distanza dalla parte superiore della cintura alla parte inferiore dell’orlo.

Per le gonne
Appoggia la gonna piatta più adatta alla tua taglia con le cuciture laterali rivolte verso l’alto. Usa la mano per appiattire / raddrizzare le rughe sul tessuto. Quindi misurare la distanza tra il punto del bordo superiore e il punto del bordo inferiore. Per ottenere il risultato più accurato dovresti misurarlo lungo le cuciture laterali.

Girovita
Appoggia la gonna piatta più adatta alla tua taglia con la cerniera frontale rivolta verso l’alto. Usa la mano per appiattire / raddrizzare le rughe sul tessuto. Misurare la parte superiore della gonna (la linea di cintura) a partire da un bordo laterale verso il lato opposto. Quindi, raddoppia il risultato per ottenere la circonferenza della vita.

Circonferenza fianchi
Appoggia la gonna piatta più adatta alla tua taglia con la cerniera frontale rivolta verso l’alto. Usa la mano per appiattire / raddrizzare le rughe sul tessuto. Quindi misurare la distanza tra i punti laterali opposti sulla parte dell’anca (a seconda del taglio della gonna, i fianchi dovrebbero essere di circa 11-14 cm sotto il bordo superiore della gonna). Raddoppia il risultato per ottenere la circonferenza dei fianchi. La tolleranza per le dimensioni indicate nella tabella è di +/- 2 cm (vale solo per l’abbigliamento).