ePrivacy and GPDR Cookie Consent by TermsFeed Generator
antipioggia militare

Antipioggia militare

Per secoli la protezione dalle intemperie è stata un vero e proprio problema per i soldati , per vari motivi , primo fra tutti il materiale impermeabile , poi la praticità nei movimenti .

Dall’antichità fino all’800 le cose cambiano poco , per la protezione dalla pioggia le soluzioni erano poche , in genere mantelli di lana cerati o per chi poteva permetterselo in cuoio cerato . I mantelli cerati offrivano una protezione relativa , meglio che niente , ed erano pesanti . Infatti erano più usati per attività statiche o dalla cavalleria . 

Con la Rivoluzione Industriale e l’utilizzo anche del cotone , specialmente nel Regno Unito , si comincia a produrre la prima giacca impermeabile militare , in cotone filato molto fitto e cerato , conosciuto tutt’oggi nelle versioni asciutto Mackintosh, Ventile e “umido” Barbour , prodotti che funzionano molto bene nelle tipiche condizioni climatiche britanniche , sia a terra che in mare . Si affacciano anche le prime mantelle gommate , antesignane del poncho militare . 

 

impermeabile militare

Durante la Prima Guerra Mondiale la protezione “impermeabile” del soldato è prettamente dovuta a teli cerati , che a volte diventano cappotti ( trench da trincea )  , o per chi aveva accesso alla gomma , teli gommati .

Durante la Seconda Guerra Mondiale l’impermeabile militare cambia poco nei materiali , ma più nel design . I materiali restano gli stessi con l’aggiunta  dell’uso anche della pelle , anche se cappotti , giacconi e anoraks sono per lo più in tela cerata . In questo periodo si cominciano ad usare i primi poncho militare , specialmente nel teatro del Pacifico .

Durante la guerra in Corea si assiste all’uso massivo dei poncho in gomma o tela gommata , per proteggersi oltre che dalle piogge torrenziali anche dalla neve . Da notare che uno dei monumenti che ricorda i veterani di Corea , ritrae proprio soldati coperti dal poncho militare. 

Il poncho è sicuramente uno dei simboli della guerra del Vietnam , viste le condizioni climatiche dell’area . Si fanno anche i primi esperimenti di combinazioni giacca-pantaloni impermeabili , che poi vedremo dagli anni successivi fino ad oggi . 

Dagli anni 80′ del ventesimo secolo , si affaccia una nuova soluzione tecnologica per l’impermeabile militare , il Goretex Militare o meglio le membrane impermeabili e traspiranti , prodotti che offrono la stessa protezione dalle intemperie ma che ” traspirano ” . La traspirazione specialmente nei climi temperati è un comfort che,  prendendo ad esempio la piovosa Europa Centrale , il soldato in movimento non ha con l’antipioggia militare gommato , cosa particolarmente sgradevole se non veramente pericolosa , quando le temperature calano , esempio conflitto Falkland/Malvinas .  

Chiunque abbia provato a stare un giorno sotto la pioggia , sa che se ci si muove si suda e che il materiale gommato , non fara passare la pioggia ma che ci fara bagnare di sudore . Con l’uso di una combinazione  impermeabile militare in Goretex , saremo sicuramente più asciutti dall’interno e non passerà comunque acqua dall’esterno . 

La nostra selezione di Goretex di ultima generazione

Carrello
Torna su

Istruzioni per le taglie
Vorremmo assicurarci che l’abbigliamento che acquisti sia davvero adatto a te, affinché possano svolgere correttamente il loro scopo. Ti preghiamo di investire un momento del tuo tempo per consultare la guida alle misure e la tabella delle dimensioni corrispondenti per evitare errori. Per prendere la giusta misura, prova gli abiti che ti stanno bene e misura.

Il petto
Prova gli abiti e appoggiali su una superficie piana. Misura dal bordo sinistro al bordo destro appena sotto le maniche.

Vita
Prova gli abiti e appoggiali su una superficie piana. Misura dal bordo sinistro al bordo destro in vita.

Lunghezza manica
Indossa una camicia che ti piace, misura con un braccio al fianco, dalla cucitura della spalla lungo tutto il braccio fino a trovare la lunghezza desiderata. Si consiglia di posizionare la manica alla base del pollice (situata sull’articolazione del polso). Nelle giacche con maniche raglan, come Stratus® o Cumulus®, le misure delle maniche devono essere prese dalla base del colletto fino al polsino della manica.

Cinta
Appoggia i pantaloni su una superficie piana. Misura la distanza del bordo interno dal cavallo, dove si incontrano le cuciture anteriore e posteriore, sul fondo della gamba.

Lunghezza dei pantaloni
Stendi i pantaloni su una superficie piana con i bordi esterni su entrambi i bordi. Fare attenzione a rimuovere eventuali rughe e pienezza dal pannello posteriore. Misura la distanza dalla parte superiore della cintura alla parte inferiore dell’orlo.

Per le gonne
Appoggia la gonna piatta più adatta alla tua taglia con le cuciture laterali rivolte verso l’alto. Usa la mano per appiattire / raddrizzare le rughe sul tessuto. Quindi misurare la distanza tra il punto del bordo superiore e il punto del bordo inferiore. Per ottenere il risultato più accurato dovresti misurarlo lungo le cuciture laterali.

Girovita
Appoggia la gonna piatta più adatta alla tua taglia con la cerniera frontale rivolta verso l’alto. Usa la mano per appiattire / raddrizzare le rughe sul tessuto. Misurare la parte superiore della gonna (la linea di cintura) a partire da un bordo laterale verso il lato opposto. Quindi, raddoppia il risultato per ottenere la circonferenza della vita.

Circonferenza fianchi
Appoggia la gonna piatta più adatta alla tua taglia con la cerniera frontale rivolta verso l’alto. Usa la mano per appiattire / raddrizzare le rughe sul tessuto. Quindi misurare la distanza tra i punti laterali opposti sulla parte dell’anca (a seconda del taglio della gonna, i fianchi dovrebbero essere di circa 11-14 cm sotto il bordo superiore della gonna). Raddoppia il risultato per ottenere la circonferenza dei fianchi. La tolleranza per le dimensioni indicate nella tabella è di +/- 2 cm (vale solo per l’abbigliamento).